La Confraternita arrow Le notizie arrow Eventi arrow Poesia, chisciöl e la terra natìa
Poesia, chisciöl e la terra natìa PDF
 
28 luglio 2011 - Sono ottanta gli anni di Cici Bonazzi, il poeta nostalgico tiranese che vive a Canberra (Australia) con il corpo, ma con il cuore e l’anima è nella sua Tirano.
 

Parlare dei suoi libri di poesie in italiano e in dialetto, del suo favoloso dizionario Italiano-dialetto tiranese, delle raccolte di detti e proverbi, di filastrocche e dei modi di dire, in questa sede, rinuncio. Ci vorrebbero pagine e pagine e sono certo che al lettore andrebbe in “culubbia“ la vista.
Parlerò del profumo che l’Amico Cici Bonazzi in occasione dei suoi ottanta anni ha voluto innalzare, quasi come incenso nella lontana Australia.

E’ il profumo che in questi venerdì di feste cittadine si spande nell’aria anche nella nostra cittadina.
Signori, camminate con il naso per aria, annusate bene la sera di questo venerdì 29 luglio alle ore 19.00 in occasione di “ Benvenuta Estate” con musica e animazione nelle vie e nelle piazze di Tirano e sentirete il profumo di chisciöl.
Credetemi, chi sa fare bene il chisciöl è poeta. Poeta gastronomico del piatto tradizionale del tiranese.
Lui, “l’arzillo vegliardo“ è socio Onorario della Confraternita del chisciöl e ha voluto farci capire, con la sua consueta signorilità d’animo che non è mai troppo tardi per cucinarsi un buon chisciöl, nè tantomeno è la distanza dalla terra natia che impedisce d’ elevare il suo profumo in cieli non Valtellinesi. Per di più l’ Australia è terra di canguri e di pappagalli, dove se uno non sta all’occhio, ti entrano dalla finestra della cucina e in un baleno ti “ pappano “ il chisciöl.

Per questa occasione il caro Cici, mi confessa d’aver messo le sbarre alla finestra e d’aver invitato tutto il rione a gustarsi la gustosa frittella, poi con pazienza infinita, agli indigeni ha impartito una lezione di cucina del chisciöl, facendo pronunciare uno ad uno la parola chisciöl. Per un cittadino Australiano che parla inglese pronunciare “chisciöl“ non è cosa da poco conto. Vero?
Ringraziamo il nostro caro Poeta concittadino e gran chisciöliere per essere ambasciatore in terra d’Australia del piatto tipico tiranese, e ancora maggiormente lo ringraziamo per l’ immenso amore per la sua Tirano cantata così bene nelle sue poesie dialettali.

AL CARO AMICO CICI TANTI AUGURI PER I SUOI OTTANTA ANNI.

Gli amici della Confraternita.

 
< Prec.   Pros. >